Petunia: scoperto il segreto del suo profumo

La petunia, nota per la bellezza del suo fiore che decora con i suoi splendidi colori i balconi di tantissime case, emette un profumo particolare soprattutto verso sera. La sua fragranza, fresca ed allo stesso tempo naturale, è una fragranza delicata e vellutata, piacevole da sentire e soprattutto da annusare.

Ma quali sono le modalità attraverso cui questo fiore indirizza il suo profumo intenso e delicato allo stesso tempo? Secondo quanto dichiarato in uno studio promosso dall’Università di Washington, la spiegazione del profumo più intenso di questo fiore nelle ore serali è molto semplice, e dipende direttamente dalla presenza di due geni che interferiscono tra di loro per regolare, anche grazie all’orologio circadiano, l’emissione della fragranza tipica del fiore.

Infatti, la regolazione dell’emissione del profumo della petunia avviene in particolare seguendo i cosiddetti ritmi circadiani: la petunia riesce, grazie ad un particolare gene (il cosiddetto LHY) che controlla l’emissione della fragranza, ad emettere il suo caratteristico profumo sempre alla stessa ora, seguendo il ritmo circadiano e l’alternanza di luce e buio.

Nel corso della ricerca è inoltre emerso che questa pianta inizia ad emettere il suo profumo quando vi è una maggiore presenza di insetti impollinatori, ovvero nelle ore serali: nello studio guidato da Takato Imaizumi, e reso noto sui “Proceedings of the National Academy of Sciences” , è emersa anche la caratteristica funzione dei due geni regolatori, da un lato il LHY, e dall’altro il gene ODO1, che è alla base del rilascio del profumo.

Il profumo è piacevole, caratteristico, come quello offerto da http://acquadelgardafragranze.it/, che prende spunto proprio dal territorio e dalle bellezze del territorio stesso al fine di garantire un profumo naturale, ricco di fragranze perfette per ogni occasione.

In estate, soprattutto, poter contare su fragranze delicate e naturali allo stesso tempo, sia per il corpo che per la casa, è fondamentale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *