Pizza fatta in casa:regole d’oro per un ottimo risultato

pizza-fatta-in-casa-regole-d-oro

Ad essere onesti eguagliare la pizza della pizzeria è un utopia ma in questi tempi di economia dove si stringe la cinta ad ogni piè sospinto, avere una buona ricetta di pizza da fare a casa è davvero consigliato ed utile(un asso nella manica).La pizza è un alimento completo che soddisfa sia piccoli che grandi ,che può essere sfruttato in diverse occasioni e ti fa fare bella figura con gli amici e diciamolo fa compagnia.Voglio qui proporvi la mia ricetta e tanti piccoli suggerimenti per aiutarvi a preparare una pizza fatta in casa davvero ottima.

Ingredienti per 4 persone

per l’impasto base

600 gr di farina

5 gr di zucchero

10 gr di sale

una bustina di lievito o un cubetto

10 gr di olio

un bicchiere di latte

acqua tiepida q.b.

per la decorazione:

2 mozzarelle o scamorze

pomodoro

30 gr di parmigiano grattuggiato

basilico per profumare a chi piace.

Preparazione:in un bicchiere versate il latte, riscaldatelo al microende e aggiungete il lievito e lo zucchero e ponete da parte finchè non schiumeggia(lascia una schiuma bianca in superficie),in un ciotola ampia mescolate gli altri ingredienti ad eccezione dell’olio e dell’acqua.Una volta schiumato il latte aggiungete al composto di farina e cominciate a mescolare aggiungendo l’olio e l’acqua poca alla volta fino ad ottenere un impasto di giusta consistenza ne troppo morbido ne troppo duro.Toglietelo dalla ciotola e lavoratelo bene ,non ci devono essere grumi di nessuna sorta e sbattete ripetutamente l’impasto sopra il tavolo da lavoro per attivare la lievitazione.Una volta praticate queste operazioni ponete l’impasto di nuovo nella ciotola  e ponetelo a lievitare in un posto accurato(magari nel forno stesso) deve passare un ‘oretta (di meno in estate) o comunque finchè il volume non raddoppia.A questo punto dividete l’impasto a seconda di quante pizze vorrete preparare e a seconda della grandezza e  stendetele su carta forno  o sulle placche ben oliate e ponetele a rilievitare per un ‘altra ora.Giunte a lievitazione adagiate sulla pizza il pomodoro non troppo e siate delicate rischiate di rompere la lievitazione così faticosamente ottenuta,la mozzarella posta a sgocciolare o la scamorza a dadini e il parmigiano.Ponete in forno a 240° per 15-20 minuti.Ovviamente per la margherita ma potete sbizzarirvi secondo il vostro gusto.Ci vuole accortezza un pò di pazienza ma l’effetto sarà straordinario .Da provare assolutamente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *