Polemica per l’arrivo in Italia della polizza antistupro

Amidonna è la prima polizza proposta nel mercato assicurativo italiano che copre i rischi di violenze fisiche, di violenze sessuali e di stalking. Pensata con un occhio di riguardo per le donne, è il nuovo prodotto assicurativo di Filo Diretto.

Secondo le statistiche Istat, più di 6 milioni di donne hanno subito violenze fisiche, violenze sessuali o sono state vittime di episodi di stalking nell’arco di età che va dai 16 anni ai 70 anni. Frequenti sono inoltre i casi di cronaca in cui la vittima di tali violenze ha però oltre 70 anni.

Che cosa copre la polizza Amidonna? Garantisce alcune prestazioni come il necessario sostegno psicologico e le spese mediche connesse alla cura delle lesioni riportate. Dove sta la polemica? Guardando ai paesi che hanno già simili polizze fra quelle sottoscrivibili comunemente, come ad esempio la Gran Bretagna, il risultato non è stato un aiuto concreto alle donne ma è stato visto come la possibilità di “fare soldi” contando su una delle paure più grandi per una ragazza o per una donna, quella di essere violata nella propria intimità.

Rosella Rossi, direttore marketing di Filo Diretto che ha lanciato la polizza Amidonna, interviene per gettare acqua sul fuoco. La polizza assicurativa non è rivolta ai singoli, ma ad aziende, istituzioni ed enti che possono stipularla per i loro dipendenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *