Poste Italiane non sfonda in borsa

Il perchè del debutto in borsa senza il botto.

Nel momento del fantastico debutto in borsa del gruppo Ferrari è normale il paragone con il debutto in sordina di Poste Italiane e quindi sono da valutare i perchè di questa partenza lenta del titolo, anche se dalla direzione c’è invito alla calma perchè sono certi che a breve cominceranno a raccogliersi i maggiori frutti.

attesa di investimenti per poste italiane

Si pensava che la promessa di dividendi significativi e il nome della ditta che è garanzia di stabilità fossero i punti chiave per dargli la possibilità di sfondare nella borsa e adesso invece si sentono le classi dirigenziali dire che forse i punti che non hanno convinto possono essere in primis i tempi di investimento più lunghi rispetto a molti altri investimenti.

Altro punto che secondo i dirigenti di Poste Italiane è stato penalizzante per il loro sbarco in borsa è anche il fatto che per gli investitori non è semplice investire e soprattutto su una sola azienda vista la crisi è più sicuro investire su gruppi di aziende.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *