Posticipo quarta giornata: Juventus cade in casa contro Palermo

Nel posticipo della quarta giornata di serie A 2010/2011 la Juventus perde in casa 3 a 1 contro il Palermo e dimostra di essere ancora in cerca di una identità.

Dopo la bella e convincente vittoria di Udine la Vecchia Signora era attesa a una conferma, ma dopo nemmeno due minuti il gol di Pastore ha probabilmente smorzato gli entusiasmi e rovinato i programmi della squadra di Del Neri. La reazione è stata confusionaria e poco incisiva e i soli Krasic e Del Piero sembravano poter accendere qualche scintilla isolata.

In particolare il capitano bianconero colpiva una traversa e, verso la fine del primo tempo, chiedeva inutilmente un rigore, che è sembrato solare, dopo essere stato atterrato in area da Cassani; nel frattempo, comunque, Pastore aveva sfiorato il raddoppio colpendo il palo trovatosi solo davanti a Storari.

Nel secondo tempo la Juventus sembra più convinta e comincia a macinare gioco, soprattutto sulla destra con il solito Krasic, ma le azioni pericolose sono davvero poche. Arrivano invece il secondo e il terzo gol dei rosanero grazie a Ilic e a una bella punizione di Bovo, sui cui, però, è sembrato colpevole Storari. Inutile il gol di Iaquinta a pochi minuti dalla fine.

Il Palermo porta così a casa tre punti fondamentali, dopo un inizio di campionato stentato, mentre la Juventus è subito chiamata ad un riscatto nel posticipo di domenica sera contro il Cagliari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *