Prodezze Boateng e Seedorf e il Milan vince il Trofeo Berlusconi

Nella calda e umida serata di ieri si è disputata la classica estiva per eccellenza: il Trofeo Berlusconi.  Milan e Juventus al confronto per aggiudicarsi la 21.a edizione e per constatare il livello di forma raggiunto in vista dell’ormai imminente inizio di Campionato.

Primo tempo di dominio rossonero che, nonostante i tanti assenti (Ibra, Pato, Robinho…), fa pesare il suo maggiore tasso tecnico e, soprattutto, la maggiore “freschezza” e disinvoltura della manovra.

Il vantaggio del Milan arriva al 9’: assist di Cassano, Boateng si coordina e gela Buffon con un grandissimo destro al volo. Abbuffata di applausi per il calciatore ghanese.

Al 14’ Gattuso si mangia un gol già fatto, ma è il preludio al raddoppio. Al 23’ punizione per il Milan: batte Seedorf che con uno splendido destro a girare infila in rete. Grandissimo gol, una vera perla. La Juve sembra stordita e fa fatica a reagire, anzi sono i rossoneri a sfiorare la terza rete. Finisce il primo tempo: Milan – Juventus 2-0.

Nell’intervallo Conte scuote i suoi e l’effetto è immediato nella ripresa. Bianconeri più determinati e con un Del Piero in più che ispira. La Juve accorcia del distanze al 58’: Pirlo per Del Piero che inventa per Vucinic che a tu per tu con Abbiati non sbaglia. Bella azione e bel gol. I ragazzi di Conte si fanno più grintosi e cercano il pareggio fino a una decina di minuti dalla fine. La parte finale è con pochi sussulti.

Vince il Milan per la 12.a volta il Trofeo Berlusconi. Unico neo della serata gli infortuni: Boateng, Taiwo, Nesta e Matri. Tranne Taiwo dovrebbero tutti recuperare per la prima di campionato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *