Provenzano chiede alleggerimento pena per motivi di salute

La notizia sta facendo il giro delle agenzie: Il boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano, avrebbe chiesto un alleggerimento della pena a causa dei suoi problemi di salute, che in questi ultimi tempi si sarebbero aggravati.

Il Boss, 78 anni compiuti lo scorso 30 gennaio, è stato arrestato nel 2006 dopo oltre 40 anni di latitanza e sta scontando ovviamente una condanna all’ergastolo al regime del 41 bis, ovvero il carcere duro.

Provenzano ha chiesto una perizia medica in cui si accerti le sue condizioni di salute precarie.

Il boss sembra soffri del morbo di Parkinson e di un inschemia, oltre a essere stato operato negli anni della sua latitanza per un tumore alla prostata.

I tre medici che lo hanno già visitato hanno deciso che la sua situazione vada approfondita e così la corte d’appello ha chiesto ad un altro medico di visitarlo. Quest’ultimo avrà un mese di tempo per valutare lo stato di salute del boss e decidere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *