Provincia di Padova: perseguita prete, il giudice l’allontana

Curioso caso di stalking quello avvenuto in provincia di Padova dove un parroco e l’intera comunità hanno visto finalmente porre fine ad una vera e propria persecuzione da parte di una 46 enne del posto.

La donna, commercialista, residente presso la parrocchia, aveva presentato ben 35 denunnce nei confronti della comunità e del parroco, risultate poi tutte infondate.

La donna si lamentava continuamente delle attività parrocchiane, dei bambini che giocano sul campetto, ed ha addirittura accusato il sacerdote, don Francesco Tondello, di averle inviato una busta con proiettili. Ma finalmente dopo 7 anni questa ossessione è terminata ed il giudice ha deciso che la donna si deve allontanare dalla comunità e deve partecipare alle funzioni religiose altrove.

“Finisce un incubo durato sette anni”- racconta sollevato il prete dopo la decisione del giudice. “La polizia mi ha identificato 250 volte, urla e minacce in piazza”, racconta ancora il parroco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *