Quando annaffiare il prato

L’estate e l’autunno sono i periodi in cui il nostro prato ha maggior attività vegetativa; perciò dobbiamo ricordarci di annaffiarlo regolarmente.
L’annaffiatura va modificata anche in base al terreno;una volta a settimana se è di tipo argilloso,fino a tre volte se è di tipo sabbioso o se la temperatura raggiunge gradi elevati.

I momenti più indicati per irrigare il prato sono: il mattino presto e la sera.Il prato sfrutta sicuramente meglio l’acqua del mattino per un discorso di fotosintesi.
Per quanto riguarda il periodo primaverile il vostro prato trovera riserve d’acqua nel terreno e nella rugiada.

In inverno la crescita del prato sarà molto rallentata perchè è il tempo del riposo per cui diventa inutile l’annaffiatura.
Se volete risparmiare tempo e fatica basta posizionare degli irrigatori, ce ne sono di tutti i tipi per tutte le tasche, con buone soluzioni”fai da te”; ma se avete pazienza e tempo basta attaccare un buon tubo al rubinetto e con la lancia irrigare zona per zona.

One Response

  1. giovanni 4 Settembre 2009

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *