Quando le arti marziali servono davvero?

karate-arti marzialiSpesso si discute su alcuni sport, che impropriamente vengono definiti “violenti”.

E’ il caso della boxe, rugby o di tutte le arti marziali orientali ed occidentali.

La lista di queste discipline è vasta ed enorme e spesso senza alcun motivo apparente vengono definiti con pregiudizio, come non educativi e contro l’individuo.

Non c’è cosa più sbagliata ed errata.

Innanzitutto dobbiamo dire che tutto dipende dall’individuo, ovvero io devo controllare me stesso nel caso in cui pratico queste discipline.

C’è chi spavaldo e arrogante le utilizza a cattivo fine e chi invece più logico e razionale le usa quando deve o non le usa per niente, ma solo in campo agonistico.

E’ il caso di un turista koreano a Roma che aggredito da un rapinatore si è difeso a colpi di taekwondo, la bellissima disciplina koreana, immobilizzando il rapinatore e consegnandolo ai poliziotti accorsi.

Beh la dimostrazione che quando ci vuole ci vuole.

Quindi a mio avviso W le arti marziali e simili.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *