Quattro milioni di utenti usano Safety Check

La funzione di facebook nei giorni degli attentati a Parigi

Nella notte di venerdì Parigi è stata presa letteralmente d’assalto da attentati dei terroristi dell’Isis, e oltre ai morti e ai feriti il panico era per tutte le persone che non davano segnali alle famiglie, la paura è stata mondiale, Parigi infatti è una città dove il turismo è una realtà di tutti i giorni, infatti purtroppo tra i morti ci sono moltissimi stranieri e anche un’italiana per non parlare dei sopravvissuti che porteranno questa triste esperienza ovunque.

Safety check

A questo punto facebook ha rimesso in rete una funzione che era stata inventata durante la strage dello Tsunami, perchè è importante dopo stragi di questa portata far sapere a chi è lontano da noi che stiamo bene e certamente non è facile avere il tempo di farlo, e così con un semplice click è possibile farlo sapere a tutti sui social.

In due giorni sono stati inviate ben 360 milioni di notifiche e quindi lo strumento è stato davvero utile sia per chi doveva segnalare che stava bene e per chi cercava disperatamente i propri cari sperando di saperli ancora in vita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *