Rate del mutuo sospese a chi non ce la fa

mutuo

Una buona notizia giunge dall’Abi, rivolta ai possessori di un mutuo per l’acquisto della proprietà della casa, ed è specialmente rivolto alle famiglie più in difficoltà, duramente colpite dalla crisi economica e chi ha perso il posto di lavoro.

Con una nuova iniziativa, che partirà da Gennaio, le rate potranno essere sospese per una durata massima di dodici mesi, in caso di particolari difficoltà nei pagamenti mensili.

Questo per disoccupati o lavoratori in cassa integrazione. Verrà estesa anche ad altri casi, come chi ha terminato un lavoro autonomo (ad esempio la chiusura di un negozio), o le famiglie che hanno subito il decesso del familiare con principale reddito, ritrovandosi, oltre a tutto il resto, anche senza la principale fonte di liquidità per sopperire alle spese.

Non è escluso che verranno, una volta stabilito il piano nei dettagli, realizzati dei piani ad hoc a seconda dei casi e anche in base alla zona di abitazione, importi e tipologia del mutuo, categoria di reddito e ovviamente tipo di casa da acquistare.

2 Comments

  1. Veronica 22 ottobre 2009
  2. NaPa 23 ottobre 2009

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *