Riparare Windows 7 con una chiavetta USB

Ormai al giorno d’oggi quando si acquista un pc non si riceve il DVD di installazione del sistema operativo. Questa mancanza si sente nel momento in cui si rende necessario ripararne l’installazione. Ma niente paura anche in questo caso vi è una soluzione.

È possibile creare una chiavetta USB “ripara Windows” che funziona anche senza avere a portata di mano il DVD di installazione del sistema operativo. Tra l’altro, la procedura può tornare utile anche a quanti dispongono di computer (es. netbook) sprovvisti dell’unità ottica. Prima di procedere procuriamoci una pendrive con almeno 256 MB di spazio libero e installiamo i software KernSafe TotalMounter e Universal USB Installer. Installiamo il primo autorizzando, quando richiesto, anche l’installazione di tutti i driver necessari. Premiamo OK per proseguire.

Terminata l’installazione avviamo TotalMounter, clicchiamo Mount e selezioniamo Virtual CD/DVD-RW nel menu che appare. Nella nuova schermata spuntiamo Create a new file size e CD 650M Bytes. Clicchiamo Browse, scegliamo il Desktop di Windows per archiviare il file immagine da creare e clicchiamo su OK per creare un’unità virtuale. Apriamo quindi il Pannello di controllo e spostiamoci nella sezione Sistema e sicurezza/Backup e ripristino: clicchiamo Crea un disco di ripristino del sistema per avviare la creazione di un disco di ripristino del sistema che archivieremo come immagine ISO nell’unità virtuale appena creata con TotalMounter.

Dal menu a tendina Unità selezioniamo l’unità virtuale e avviamo la creazione del disco di ripristino di Windows 76 con Crea disco.

Al termine installiamo e avviamo il programma Universal USB Installer. Dall’interfaccia principale spostiamoci nella scheda Step 1, selezioniamo Windows 7 Installer dalla sezione Other or Not Linux Based Software e clicchiamo Browse per caricare l’immagine ISO creata con TotalMounter. Dal menu a tendina Step 3 selezioniamo l’unità corrispondente alla chiavetta USB su cui copiare i file per il ripristino di Windows, quindi clicchiamo Create.

Pochi attimi e la nostra chiavetta “ripara Windows” è pronta! Per usarla non dobbiamo fare altro che riavviare il computer dall’unità USB e attendere che la pendrive faccia il suo dovere.

I possessori di Windows XP e Vista, invece, possono creare una pendrive di boot utilizzando il programma gratuito WinToFlash.

One Response

  1. clubshop truffa 1 giugno 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *