Rise2Up selezionata tra i migliori progetti del libro bianco della Camera di Commercio per Expo

L’iniziativa Rise2Up selezionata tra i migliori progetti del libro bianco della Camera di Commercio per Expo

Raccontare le storie delle aziende italiane e straniere attraverso dei video da proiettare a Expo: è questo, in estrema sintesi, il progetto Rise2Up, che è stato inserito sul libro bianco della Camera di Commercio di Milano, che ha selezionato i migliori progetti che hanno partecipato ai tavoli tematici di Expo.

La cerimonia ufficiale si è svolta il 10 marzo a Palazzo Mezzanotte, in occasione dell’evento conclusivo dei tavoli tematici per Expo. Rise2Up, nella persona del vice-presidente Paola Corradi ha preso parte alla tavola rotonda, a cui erano presenti, tra gli altri, Bruno Ermolli, coordinatore progetto tavoli tematici per Expo 2015, e Giuseppe Sala, commissario unico e amministratore delegato di Expo 2015.

«Rise2Up è un progetto innovativo nato dall’associazione Talent4Rise e  che offre la possibilità a tutte le realtà imprenditoriali e sociali  di partecipare ad EXPO, raccontando le buone prassi e i valori differenzianti che le contraddistinguono, mettendo in moto il fattore moltiplicativo dato dalla collaborazione tra profit e no-profit» dice la vice-presidente Paola Corradi.

« Rise2Up partecipa al programma culturale  del padiglione della Società Civile Cascina Triulza e intende proseguire con un’estensione del progetto per il dopo-EXPO sempre seguendo il paradigma della share economy tra pubblico, privato e società civile» ha affermato Mirella Mastretti, presidente di Talent4Rise, associazione ideatrice del progetto Rise2Up .

Rise2Up: ll progetto Rise2Up (www.expo2015-expose.com) nasce con l’obiettivo di  dare visibilità alle buone prassi delle aziende Italiane presenti in Italia e all’estero e di quelle estere. Obiettivo primario è quello di educare ad una corretta alimentazione e alle tematiche di ottimizzazione delle risorse naturali per favorire nuovi stili di vita, incoraggiando la partecipazione attiva dei consumatori, in particolare giovani e adolescenti, valorizzando la conoscenza. Il progetto è stato presentato dall’associazione “La libreria che non c’è” alla Call Internazionale promossa da Fondazione Triulza e Expo 2015 Spa per far parte del programma culturale del padiglione della Società civile. È stato ideato dall’associazione Talent4Rise (talent4rise.com) che è responsabile anche delle attività culturali collegate al progetto. Partner tecnologico dell’iniziativa è Siseco, azienda leader nel settore IT che sviluppa soluzioni rigorosamente “Made in Italy”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *