Rivelazioni Wikileaks: wanted Assange

Julian Assange, ha annunciato per l’inizio dell’anno prossimo nuovi documenti riservati, questa volta su un’importante banca degli Stati Uniti. Assange ha detto di essere pronto a rivelare decine di migliaia di documenti che potrebbero mettere in seria difficoltà alcune banche degli Stati Uniti.

Si tratta di decine o centinaia di migliaia di documenti, ha spiegato Assange dicendo che la fuga di notizie fornirà una comprensione reale e rappresentativa, di come le banche si comportino nella fase operativa, in modo tale da stimolare le inchieste, le riforme e la rivoluzione che dalle notizie ne scaturirà.

Gli Stati Uniti condannano fermamente il sito web Wikileaks e soprattutto il suo proprietario Julian Assange.

Hillary Clinton, il segretario di Stato americano, ha dichiarato che queste pubblicazioni non è solo un attacco solo agli Stati Uniti ma all’intera comunità internazionale. Le autorità Usa dopo la messa nel circo mediatico di oltre 250mila documenti intendono punire chiunque ne sia stato responsabile. Wanted… Assange.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *