Rivoluzione del calcio in Rai: abolita la moviola

Rivoluzione in casa Rai. Lo strumento fonte di tante polemiche negli anni passati, e accusata spesso di essere motivo di esasperazione e causa di tensione sugli spalti, verrà abolita dalla televisione di stato.

Il direttore di Rai Sport, Eugenio De Paoli, ha deciso, dall’inizio del prossimo campionato di serie A, di abolire la moviola.

Verranno analizzati solo i casi più eclatanti, senza dibattiti successivi, e a cura di  esperti del regolamento, probabilmente forniti dalla stessa Associazione Italiana Arbitri. Le trasmissioni torneranno quindi ad avere contenuti puramente tecnici e tattici, con la speranza di lasciare fuori veleni e polemiche.

Questo storico cambio di direzione avrà come conseguenza la sostituzione dei moviolisti Rai (Longhi e Tombolini) con i tecnici sopra citati, ma non saranno gli unici avvicendamenti: Bruno Gentili prenderà il posto di Marco Civoli come commentatore della Nazionale.

Andrea Fusco sostituirà Paola Ferrari, che a sua volta guiderà la Domenica Sportiva al posto di Massimo De Luca, alla guida di Novantesimo Champions. Franco Lauro e Enrico Varriale saranno ancora alla guida di Novantesimo Minuto e Stadio Sprint.

Dal 29 agosto avremo i primi responsi di questa epocale svolta di Mamma Rai.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *