Roberto Benigni a Sanremo per beneficenza?

L’ospitata di Roberto Benigni a Sanremo è stata preceduta da un mare di polemiche sul suo oneroso cachet di 250mila euro.

Chi si lamentava del fatto che non si può spendere tanto in un momento di crisi, chi invece diceva che pagare cosi tanto mezz’ora di lavoro è uno schiaffo alle casse degli italiani.

Se ne sono dette di ogni tipo sulla vicenda, ma c’è anche da dire, che per uno che fa fare ascolti record in ogni sua apparizione forse i soldi presi sono anche pochini. Soprattutto se consideriamo i guadagni che comportano gli ascolti elevati da lui prodotti alla Rai.

Da alcune indiscrezioni circolanti su RaiNews, risulta anche che il premio Oscar avrebbe devoluto il suo intero cachet all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.

Per ora nulla è certo, ma le voci circolanti parrebbero confermare l’ipotesi. Roberto Benigni d’altronde non fa pubblicità alle sua opere di beneficenza, ma comunque se ciò fosse confermato sarebbe un pesante schiaffo morale a tutti coloro che nei giorni precedenti lo hanno attaccato per i suoi costi elevati.

In ogni caso Roberto Benigni ha vinto comunque, la sua interpretazione ha commosso e convinto, e ha strappato una lunga standing ovation all’Ariston. La prima parte del Festival di Sanremo 2011, in cui si è esibito Benigni ha tenuto incollato al televisore più di 15 milioni di telespettatori per uno share superiore al 50%.

Una vittoria su tutti i fronti quella di Roberto Benigni, quello umano e quello professionale.

7 Comments

  1. Andrea 19 febbraio 2011
  2. Walter 19 febbraio 2011
  3. Luigi 19 febbraio 2011
  4. vdc1985 19 febbraio 2011
  5. raf 19 febbraio 2011
  6. A.B. 19 febbraio 2011
  7. Fabrizio 20 febbraio 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *