Roma, Campionato Mondiale di Nuoto 2009

Diverse polemiche son nate nei mesi scorsi  dove si dichiaravano i Mondiali di Nuoto di Roma “stato d’emergenza”, con un conseguente spreco di soldi, ben 400 milioni d’Euro “gettati all’acqua” a discapito dell’Aquila, e di cui Le Iene c’è ne facevano partecipi.

Ci dicono di “trattenere il fiato” e noi di certo lo facciamo e la cinghia l’abbiamo già stretta da un bel pò se pensiamo agli sprechi avvenuti per la creazione di “strutture fantasma”; ora sappiamo dove vanno a finire i soldi delle tasse (alcuni). Mentre il Cavaliere ha già dimenticato le sue promesse fatte agli aquilani, sarà che è troppo impegnato “nelle sue relazioni sociali”, tanto ormai le elezioni sono vinte.

Ma alla fine c’e l’abbiamo fatta, i Mondiali si terranno fra il 17 luglio e il 2 agosto nel Foro Italico e nel Lido di Ostia. Sarà il Village Roma 09, situato all’interno del Foro Italico, il cuore del Watertainment, una sorpresa per i 400.000 visitatori che si aspettano in questo Mondiale e anche per noi che eravamo rimasti ai lavori incompiuti delle nuove strutture.

I numeri: 17 giorni di competizioni, 200 nazioni, 2800 atleti, 2000 friends, 1500 giornalisti, 400 milioni d’Euro.

Sarà Diva09 la Mascotte che presentarà questo campionato, una rana, simbolo d’adattamento all’acqua e alla terra e forse un pò “alla fame”.

E come disse il buon Totò “e io pago“, mentre gli aquilani stanno ancora senza casa e le scosse continuano. “Acqua alta a Roma“, sì, fino alla gola!

2 Comments

  1. Antonio 17 Luglio 2009
  2. bad_girl 24 Luglio 2009

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *