Roma: due pacchi bomba ad ambasciate. Firma anarchica

Due pacchi bomba spediti a due ambasciate straniere a Roma hanno creato non poca tensione e due feriti. Il primo episodio è avvenuto nella sede dell’ambasciata svizzera in via Barnaba Oriani ai Parioli, dove un addetto alla posta è stato ferito dallo scoppio di un pacco giunto in sede.

Di certo l’esplosione era destinata a fare male perchè l’impiegato ora rischia l’amputazione delle mani. Subito dopo un caso analogo è avvenuto nella sede dell’ambasciata cilena con sede in Via Po a Roma.

Anche qui ci sarebbe un ferito di un impiegato che secondo fonti attendibili non sarebbe in pericolo di vita.

I pacchi sembrano essere stati spediti dall’Italia e poco fa il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha dichiarato che si segue la pista anarchico-insurrezionalista in quanto all’interno deu due pacchi c’è una firma anarchica.

Intanto moltissimi altri falsi allarme per pacchi bomba sono avvenuti in altrettante sedi diplomatiche e anche nella sede dell’Unione Europea a Berna, per questo saranno effettuati dei controlli in tutte le sedi diplomatiche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *