Sampdoria beffata, passa il Werder Brema

Dopo l’illusione, la beffa. A Marassi la Sampdoria vince 3 a 2 contro il Werder Brema, ma viene eliminata per i gol totali. All’andata i blucerchiati hanno perso per 3 a 1.

La beffa più amara è come andata la partita. In vantaggio per 3 a 0 al 93′, Rosenberg, entrato alla mezz’ora al posto di Wagner, gela la tifoseria blucerchiata con un diagonale da fuori area imprendibile.

Nei tempi supplementari al 2′ gli ospiti colpiscono la traversa con Marin, e al 10′ min la Samp, senza Cassano uscito per infortunio subiscono il gol del 3 a 2, con un gran tiro dalla distanza di Claudio Pizarro. I blucerchiati escono tra gli applausi ed a testa alta dal Marassi.

Il sogno è sfumato al 3′ minuto di recupero, quando squadra e tifoseria stavano gia festeggiando la qualificazione ai gironi della Champions League.

Protagonisti assoluti, Pazzini e Cassano con delle giocate spettacolari e gol da veri bomber. La Samp avrà l’occasione di rifarsi in Europa League

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *