Sarah Scazzi, delitto Avetrana. Il primo anniversario

Il giorno 26 Agosto 2010, avveniva il delitto della 15enne di Avetrana Sarah Scazzi.

Il 26 agosto 2011 cadeva il primo anniversario della morte della ragazza che, usando il condizionale, sarebbe stata uccisa dalla cugina Sabrina e dalla madre Cosima, dopo l’ennesima lite perchè invaghite entrambe di un amico comune, Ivano Russo.
Il corpo, poi, sarebbe stato fatto sparire dallo zio Michele, aiutato da un fratello e un nipote.
Intanto tra due giorni, esattamente il 29 Agosto 2011, avrà inizio l’udienza preliminare del processo Sarah Scazzi che vedrà coinvolte ben tredici imputati, i quali compariranno davanti al Gup del Tribunale di Taranto Pompeo Carriere.
Tutto il paese di Avetrana e i turisti accorsi ieri mattina per l’occasione, si sono riuniti in preghiera attorno al luogo dove la piccola Sarah riposa, riflettendo su quello che risulta essere ancora oggi un delitto inspiegabile non ancora del tutto risolto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *