Sarah Scazzi, forse in mezzo anche Mariangela

Sarah Scazzi, Mariangela forse nel mezzo.Dall’ ultimo interrogatorio di Michele Misseri, del 5 novembre,  avrebbe descritto la fase di  trascinamento nel garage dicendo, ” l’hanno trascinata“.

Gli sarebbe stato chiesto chi fossero queste persone e l’uomo avrebbe detto inizialmente Sabrina e la sua amica Mariangela, poi invece avrebbe cambiato subito versione dicendo che l’avrebbe vista dopo. Una controversia che pare mettere in mezzo anche Mariangela che fino ad adesso era stata la testimone chiave del caso.

Ancora dalla confessione del giorno 5 novembre, esce un particolare importante su due sms inviati da Sabrina a sua sorella.

In uno avrebbe scritto “Zitta non dire niente perchè sennò metti nei casini papà“, nel secondo avrebbe scritto ” Attenzione, quello è il cellulare di Sarah. Zitta, quando vieni a casa ne parliamo“, a questi due sms Misseri avrebbe dato risposte molto confuse, come a voler coprire altre persone.

Michele avrebbe sempre ribadito du aver tentato di far capire in tutti i modi che Sarah sarebbe stata portata nel pozzo in contrada Mosca, quando avrebbe costriuto la falsa storia del cellulare trovato in campagna.

Una testimone che si trovava a casa Misseri, avrebbe raccontato che dopo la scomparsa di Sarah, lei era in casa con Sabrina. Alla porta avrebbero bussato i giornalisti e lei avrebbe detto ” Ora dico che l’ho uccisa ioa a Sarah è la finiamo“, sempre nei giorni della scomparsa, questa testimone si trovava insieme a Sabrina per cercare la cuginetta, ed avrebbre detto che si sentiva che Sarah era morta.

Dopo che fu ritrovato il corpo di Sarah ed  il padre avrebbe testimoniato la sua colpevolezza, avrebbe detto sempre a questa amica ” Anche io dopo tante ore di interrogatorio avrei detto che sono stata io , ma io non l’ho fatto, non sono mica stupida“.

One Response

  1. Giedon merrivale 17 Novembre 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *