Sarah Scazzi: forse non è stata uccisa nel garage!

Sarah ScazziImportante svolta nell’omicidio di Sarah Scazzi, forse non è stata uccisa nel garage.

Dalle ultime indagini non si riescono a trovare tracce della piccola Sarah nel garage, o qualche prova della sua presenza in quel posto dove Michele Misseri dice di averla uccisa.

Tutto questo scoinvolgerebbe tutto il racconto dello zio della piccola, si attendono comunque altri risultati del R.I.S. che forse ormai sono l’unica cosa che può dare una svolta alla vicenda.

Intanto oggi  la testimone chiave, Mariangela ex amica di Sabrina, insieme ai carabinieri ed ai magistrati, ha ricostruito passo dopo passo, tutto il percorso che ha fatto nel giorno della scomparsa fino a quando poi si divise da Sabrina.

E’ stato tutto dettagliatamente ricostruito, perfettamente, ogni cosa è stata controllata, sms, telefonate, tempi di percorrenza dai luoghi, niente è stato tralasciato. Mariangela in questo momento è l’unico motivo per cui Sabrina  sia ancora  in carcere, poichè c’è una grave differenza tra le dichiarazioni di Sabrina accusata anche dal padre e da quella della testimone.

Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire un difficile puzzle e di non tralasciare nulla.

One Response

  1. Charlie 5 Novembre 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *