Sarah Scazzi: trovato a Brindisi l’ultimo che l’ha vista

Un ragazzo di Erchie, in provincia di Brindisi, è stato l’ultimo testimone ad aver visto Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana scomparsa il 26 agosto scorso.

Alle 14.30, infatti, il ragazzo stava percorrendo la stessa strada in cui si trovava Sarah e stava procedendo da Avetrana in direzione della litoranea.

Il giovane automobilista ha riferito ai carabinieri di aver visto Sarah passeggiare sul marciapiede alla sua destra:

“Passeggiava tranquillamente sul marciapiede. Io ho proseguito sulla mia strada e non ho notato nulla di strano. Solo due giorni dopo, vedendo le foto sui giornali, mi sono ricordato di lei“.

Il luogo descritto dal ragazzo si trova a soli duecento metri dalla casa della cugina con cui Sarah doveva andare a mare; casa alla quale, purtroppo, Sarah non è mai arrivata.

Al nono giorno dalla scomparsa della ragazza, le ricerche proseguono su tutto il litorale ionico-salentino, in particolare nei pressi del fiume Chidro, in pozzi e casolari abbandonati.

Utilizzando ogni mezzo, dagli elicotteri ai sommozzatori, ormai si sta passando al setaccio ogni palmo di mare e di terra della regione. Ciò che ormai appare quasi certo è che non si sia trattato di una fuga volontaria.

Che lo sguardo di Dio sia sempre puntato su di te, piccola Sarah, e ti riporti a casa sana e salva. Ecco lo struggente video che un’amica di scuola della giovane adolescente Sarah Scazzi, le ha voluto dedicare:

3 Comments

  1. mattia 5 settembre 2010
  2. marino federico 5 settembre 2010
  3. pedro 7 settembre 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *