Scandaloso :informatori scientifici elargivano “regali” per la prescrizione di ormoni

I medici, in genere   ,dovrebbero essere coloro ai quali ci affidiamo per risolvere i nostri problemi di salute … e  non solo .

Al medico chiediamo consigli, pareri e ci fidiamo di quello che  dice  visto che se lo fa ,lo fa per un motivo fondato o quanto meno per la nostra salvaguardia  .

Ahime però non tutti i medici ragionano così ,visto gli accadimenti  di questi giorni .

Di fatti sono caduti nel mirino del NAS di Bologna ben 67 medici tra cui nefrologi,endocrinologi e pediatri .

E con un accusa davvero grave alla quale gli inquirenti stanno indagando da  ben 2 anni .

In pratica è stato rilevato che questi medici in cambio di soldi o viaggi  elargiti da  informatori scientifici, prescivessero ai propri pazienti ormoni per la crescita (dei farmaci biosimilari ).

Ora l’accusa sarebbe di truffa al servizio nazionale ,comparaggio ed associazione a delinquere con finalità alla corruzione e falso .

Insomma una bella patata bollente che pende sulle nostre teste .

L’indagine è solo all’inizio e ora si valuta se questi ormoni possano  o no aver causato problemi a tutti coloro a cui sono stati prescritti … si prevede un cammino ancora lungo ma speriamo che si possa far luce su questa faccenda davvero seria .

Che io sappia i medici prestano un giuramento nel quale mettono al primo posto i pazienti … mi sa che a questi medici la memoria dovrebbe esser rinfrescata … e dico io : avrebbero prescritto questi medicinali ai propri figli ?

… solo per soldi ?

….

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *