Scoprire altre galassie grazie all’Askap australiano

Siamo una goccia in mezzo al mare. E’ la prima riflessione che giunge pensando a quanto è grande ed ignoto l’universo. Basta immaginare altre 700 mila nuove galassie esistenti al di là di questo piccolo mondo che si chiama pianeta Terra. Grazie all’avanguardia futuristica del radiotelescopio australiano costruito appositamente per scoprire altre 700 mila nuove galassie. Si chiama Askap (Australian Square Kilometre Array Pathfinder) del Csiro (Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation) ed ha l’obiettivo di scoprire cosa si nasconde nell’infinito dell’universo.

Alcuni ricercatori della University of Western Australia hanno costruito diverse simulazioni al computer seguendo un programma di studi, poi pubblicato sul Monthly Notices of the Royal Astronomical Society. Dai dati emersi, il nuovissimo strumento Askap sarebbe in grado di raggiungere mondi lontanissimi per rispondere alle domande che da sempre l’umanità si pone.

La galassia è un insieme di stelle, associazioni stellari, gas e polveri che si tengono unite grazie alla forza di gravità. Ad esempio il nostro sistema solare vanta la galassia per antonomasia chiamata Via Lattea.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *