Sii felice e vivi 100 anni!

Forse sarà l’ennesima trovata degli studi, talvolta bizzarri, che vengono da oltreoceano, ma, questa volta il mantra per vivere a lungo e in buona salute non è una sequela di prescrizione frustranti che di solito ci propinano i medici ed esperti di turno. Infatti oggi i ricercatori della Harvard School of Public Health di Boston hanno una annunciato i risultati di una ricerca secondo cui le emozioni positive ci aiutano a prevenire malattie come infarto o ictus.

Coltivare un sano ottimismo, sorridere di più e, perché no, farci delle belle risate ci aiuta a preservare la salute delle nostre coronarie e le performance del nostro cervello.

Se infatti è appurato che la rabbia, l’ansia e tutte emozioni negative hanno un impatto negativo sulla salute, non si era mai riuscito a dimostrare il contrario.

Pare che l’ottimismo e il pensare positivo riduca addirittura del 50% il rischio di malattie cardiache.

Facile no? Quindi, d’ora in poi, quando siamo a lavoro non arrabbiamoci più con il collega o il cliente petulante, non infuriamoci quando siamo al volante della nostra auto e ci tagliano la strada, non imprechiamo quando scegliamo la coda più lenta alle Poste o al supermercato.

Già, facile, facilissimo, insomma… Forse è più semplice smettere di fumare, metterci a dieta, fare attività fisica regolare, ma dare libero sfogo alle nostre ire funeste.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *