Silvio e Pier Silvio Berlusconi indagati a Roma

La procura di Roma indaga sul Presidente del Consiglio, su suo figlio Pier Silvio Berlusconi e su un’altra decina di dirigenti Mediaset nell’ambito dell’inchiesta Milanese riguardo presunti fondi neri per la compra vendita di diritti tv e cinematografici.

L’inchiesta si concentra sui bilanci relativi al periodo 2003-2004 della società Rti, controllata al 100% da Mediaset, con sede a roma e quindi di competenza della procura capitolina.

A Milano il processo che vede imputato il premier per frode fiscale, è stato sospeso in attesa che la corte costituzionale si pronunci sul lodo Alfano, la discussa legge che blocca i processi per le quattro cariche più alte dello stato.

Il premier e suo figlio Pier Silvio Berlusconi sono convocati dalla procura di Roma per il giorno 26 ottobre, secondo le ultime indiscrezione, i due potrebbero non presentarsi. L’avvocato del Premier nonchè parlamentare Pdl, Niccolò Ghedini, chiede e auspica  una “pronta archiviazione”, vista la totale estraneità ai fatti da parte dei suoi assistiti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *