Simona Guatieri, la svolta della velina mora di Spagna [FOTO]

Simona Guatieri in intimo su Instagram

Simona Guatieri è tornata nel nostro Paese dopo la bellissima ed emozionante esperienza come velina del tg satirico di Telecinco, la versione spagnola di Striscia la notizia di Antonio Ricci. Per la bellissima e giovanissima modella e soubrette originaria del Molise, ma lecchese d’adozione, è tempo di buttarsi nel mondo dello spettacolo nazionale, ma non come velina o showgirl. Dopo aver già maturato alcune esperienze televisive come co-conduttrice, la velina mora di Spagna è stata scelta come conduttrice del programma tv #26motiviperfarearte ideato da Vittorio Gucci con la collaborazione nella realizzazione del progetto di Giorgio Vignali.

Ma Simona Guatieri non perde di vista uno dei suoi grandi amori: la moda. Dopo aver sfilato in passerella e aver partecipato a Miss Italia, la splendida e bellissima soubrette è la protagonista di un nuovo servizio fotografico realizzato da Beppe Bisceglia. Scatti fantastici e meravigliosi che mettono in bella mostra la sua straordinaria bellezza mediterranea e le sue curve da perfetta pin-up. Fisico da urlo e forme da capogiro che fanno impazzire migliaia di italiani.

Simona Guatieri oltre a rappresentare il sogno erotico per tantissimi uomini per via del suo sex appeal e del suo fisico davvero irresistibile e anche una donna molto intelligente e sensibile. Diverse settimane fa, per la precisione a fine gennaio 2015, la showgirl e conduttrice televisiva aveva partecipato a una dimostrazione delle attività di Dog-therapy che il Gruppo Cinofilo Lecchese svolge da tempo a favore di bambini in età scolare.

Era stata scelta come madrina del progetto Dog-therapy: “Se posso fare qualcosa, perché tirarmi indietro – aveva asserito la Guatieri – Molti di noi sono davvero fortunati, e non parlo di denaro, ma della salute e delle nostre vite in generale. Tante persone hanno situazioni di disagio vero, dovremmo pensarci seriamente”. Un vero e proprio monito per tutti quanti e in particolar modo per la classe politica italiana che riserva sempre meno spazio, risorse e tutele al validissimo e importantissimo settore sociale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *