Siviglia: riuscito il secondo trapianto di faccia

Rafael, lo spagnolo sottomesso al trapianto totale di faccia lo scorso Gennaio è stato dimesso dall’ospedale che lo aveva in cura nella città di Siviglia. All’uscita ha rilasciato una intervista assieme alla madre, Juana.

Il volto di Rafael era deformato a causa di una malattia genetica la neurofibromatosi. Si tratta del secondo spagnolo che è passato per questa chirurgia del tutto nuova a livello mondiale. Nel corso dell’intervista Rafael ha ringraziato i familiari del donatore e l’equipe medica che lo ha operato. Egli ha altresì auspicato l’aumento dei  donatori affinchè in futuro più persone siano beneficiate da questa nuova chirurgia.

L’operazione di Rafael, fatta tra il 25 ed il 26 di Gennaio nell’Ospedale Virgin Del Rocia, in Siviglia  è durata 30 ore ed ha richiesto la partecipazione di 100 specialisti.

I medici hanno spiegato che si è trattato di un trapianto estremamente complesso che ha richiesto una notevole mole di lavoro preparatorio. Il paziente sta lentamente recuperando il tatto e la sensibilità. Per cominciare a parlare normalmente dovremo aspettare un altro anno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *