Slovacchia: accordo con un cannibale per farsi mangiare

Ha dell’incredibile la raccapricciante storia che arriva da Kosice, in Slovacchia.

Uno slovacco 42enne pubblica un annuncio su internet, dichiarando di essere alla ricerca di persone disposte a farsi uccidere e mangiare. Pura follia, o solo uno scherzo? Chissà se se lo è chiesto, il cittadino svizzero che ha deciso di rispondere a quell’annuncio, e che alla fine si è recato all’incontro con il potenziale cannibale.

Gli accordi erano chiari: “la vittima doveva essere addormentata, pugnalata al cuore, squartata e cosparsa di spezie, quindi trasportata a pezzi e divorata dall’omicida”, ha raccontato il capo della polizia Jaroslav Spisiak. E infatti, il cannibale si era recato all’appuntamento portando con sé tutto il necessario: sonniferi, coltelli, sega per ossa e un sacco.

Ma all’ultimo minuto, fortunatamente tornando in sé, lo svizzero ci ha ripensato, e ha avvisato la polizia; così, al suo posto, all’appuntamento si è presentato un poliziotto in borghese che, una volta accertate le intenzioni dello slovacco, ha estratto la pistola. Nello scontro a fuoco che è seguito, entrambi sono rimasti feriti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *