Smart Working sbarca nella legge di stabilità 2016

Il lavoro agile prende piede nel disegno di legge

Viene visto sia come un metodo migliore per conciliare il rapporto casa lavoro e quindi ottimo è anche per le donne che meglio possono conciliare la gestione della casa e la vita lavorativa, e anche visibile con il possibile aumento dell’occupazione, è per questo che viene discusso finalmente anche in parlamento grazie alla legge di stabilità 2016.

Smart working il lavoro flessibile

Lo smart worker è in pratica un lavoratore dipendente che esegue il suo lavoro al di fuori della sede aziendale e nella maggior parte delle volte esegue il proprio lavoro direttamente da casa con orari flessibili.

Questo tipo di lavoro deve essere regolamentato da un contratto regolare di lavoro dove vengono disposti orari e retribuzione ed anche i tipi di controlli che posson essere effettuati dal datore di lavoro.

Anche la retribuzione non può essere diverso da quello delle persone che operano direttamente in azienda.

In attesa di sapere quali saranno le nove leggi che regolamenteranno questo tipo di contratti possiamo dire che è in aumento anche in Italia questo tipo di lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *