Smartphone: il progresso tecnologico di questi dispositivi

Il progresso tecnologico non smette mai di andare avanti e stupirci ogni volta con innovazioni tecnologiche da far rabbrividire chiunque. Se pensiamo infatti ai cellulari che possedevamo circa dieci anni fa, noteremo che in questo periodo c’è stato un progresso tecnologico davvero notevole, ricco di innovazioni e molto altro ancora.

Sono passati ben otto anni dal giorno in cui Steve Jobs presentò al mondo il primo modello di smartphone moderno, l’iPhone, acquistabile presso un sito di vendita iPhone online. Da quel giorno a oggi, gli smartphone hanno iniziato ad avere un successo enorme e tutto ciò fece sì che altre aziende, le quali producevano telefoni cellulari, iniziassero a produrre anche loro questi smartphone.

La storia del telefono cellulare

Il telefono cellulare fu inventato negli anni 70 dal direttore della Motorola, Martin Cooper. La prima telefonata da un cellulare infatti risale al 3 Aprile 1973; dopodiché la Motorola mise in vendita il primo modello di cellulare per una cifra pari a 4000 dollari. I primi cellulari erano molto grandi ed ingombranti, l’esatto contrario dei modelli tascabili che possediamo oggi.

Pian piano hanno iniziato ad evolversi anche questi cellulari, fino ad arrivare ai primi modelli tascabili con sistemi digitali. Ad esempio, per citarne uno che ha fatto la storia, il Nokia 3310, un cellulare che fu un’innovazione di grande livello per quell’epoca. Infatti venne introdotto il sistema SMS, per inviare e ricevere messaggi tra telefoni cellulari, un sistema con un menù a scelta e anche la possibilità di poter avere dei giochi divertenti sul proprio cellulare.

Dopodiché arriviamo alla stagione natalizia dell’anno 2001. In quest’anno, arriva un’innovazione che per l’epoca fu incredibile. La Ericsson, progettò e produsse il primo telefono cellulare a colori: l’Ericsson T68. Fu inoltre uno dei primi dispositivi ad usufruire della tecnologia Bluetooth per lo scambio dei dati.

L’evoluzione continua e nel 2003, due anni dopo il primo cellulare a colori, arriva il primo cellulare con il sistema di rete UMTS: il NEC e606. Fu il primo cellulare in grado di videochiamare e navigare velocemente su internet.

Più avanti nel tempo, iniziano ad uscire i primi cellulari più moderni, come il Motorola Razr, il quale esteticamente sembrava un dispositivo proveniente dal futuro. Dopodiché arriviamo al fatidico giorno in cui Steve Jobs presenta al mondo il primo smartphone che cambierà radicalmente le regole di questo settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *