Soldato italiano di 29 anni perde la vita in Afghanistan

Francesco Saverio Positano, un soldato italiano di 29 anni, perde la vita in Afghanistan a causa di uno sfortunato incidente.

Il caporal maggiore del del 32esimo Genio,della brigata alpina Taurinense con l’incarico di guastatore è deceduto dopo essere stato trasportato con urgenza con l’elicottero nell’ospedale da campo e poi trasferito subito nella basa americana sempre a Shindad, a causa di una sfortunata caduta dalla jeep nei pressi sempre di Shindad.

Aveva preso parte ad una ricognizione con dei mezzi blindati e 2 “Lince”, e ad una sosta ha perso l’equilibrio cadendo dal mezzo e riportando un brutto e fatale trauma cranico. I tentativi di rianimazione sono stati inutili, purtroppo non c’è stato niente da fare.

Il giovane nato nel 1981 a Foggia era sposato e residente a Pianezza in provincia di Torino.

Il comando del contingente italiano ad Herat ne dà il triste annuncio, ed ora i familiari aspettano il rientro della salma in Italia.

A Montecitorio si apprende la notizia e si osserva un minuto di silenzio, e il Presidente Napolitano esprime tutta la sua sincera commozione per il militare italiano.

One Response

  1. Wolverine 24 giugno 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *