Starcraft 2: Recensione

Starcraft 2 è un videogioco strategico in tempo reale sviluppato da Blizzard, nei negozi dal 27 Luglio 2010. Sequel di Starcraft 1, ha riscosso un grande successo, e nonostante sia uscito 2 anni fa è ancora uno dei giochi più giocati, probabilmente sarà così ancora per molto.

Ambientato in un futuro non eccessivamente lontano, anno 2600 circa, in una remota zona della Via Lattea, il settore koprulu, tre razze si combattono senza esclusione di colpi per la supremazia: i Terran, discendenti dei terrestri, arrivati nel settore per una missione di colonizzazione non andata a buon fine, i Protoss, una antica razza dotata di incredibili tecnologie, e gli Zerg, alieni insettoidi che si avvalgono di biotecnologie. Dunque abbiamo tre razze da scegliere, ognuna con proprie forze o debolezze, anche se la campagna sarà possibile giocarla solo con i Terran.

Ma questo non nuoce affatto al gioco,poichè il punto forte di Starcraft 2 è il multiplayer, da molti giudicato il migliore della storia dei videogiochi, con tanto di leghe e tornei che offrono premi in danaro se vinti. Si può scegliere di giocare 1 vs 1, 2 vs 2, 3 vs 3 oppure 4 vs 4, con la possibilità di scalare la classifica della propria lega ed essere promossi se si vince, oppure retrocessi se si perde.

Il gameplay è eccellente, con varianti strategiche praticamente infinite. Dal punto di vista grafico sicuramente c’è di meglio, ma è comunque un’ottima grafica se si considera che funziona anche su pc piuttosto datati.

In sintesi:

Gameplay: 10

Grafica: 7,5

Longevità: 10

sonoro: 9

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *