Statua della Libertà: niente più visitatori per un anno

Pare proprio che a partire dal 29 ottobre, e per circa un anno, i turisti che si recheranno a New York, dovranno fare a meno di visitare la Statua della Libertà.

Ciò accadrà, in quanto dovranno essere effettuati all’interno della statua più visitata d’America, alcuni lavori di ristrutturazione atti a migliorare la sicurezza dell’impianto.

La data del 29 ottobre come inizio del lavori, è stata scelta per poter consentire i festeggiamenti del 125° compleanno della Statua della Libertà, che per l’appunto si celebrerà il 28 ottobre.

Rendere più sicuro il simbolo del “sogno americano”, richiederà un investimento di 27,25 milioni di dollari, che andranno ad aggiungersi ai 6,7 milioni di dollari già spesi per migliorare i sistemi di evacuazione del monumento.

Già in passato, l’accesso alla Statua della Libertà è stato negato ai visitori per ben tre anni, dopo l’attentato dell’11 settembre 2001 alle torri gemelle.

Il responsabile dei parchi (Ellis Island), su cui troneggia imponente la Statua della Libertà, sostiene che il non potere accedere all’interno della statua non limiterà le visite dei turisti, la maggior poarte dei quali preferisce ammirarla dall’esterno  anche durante i periodi di libero accesso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *