Strage al Love Parade: il video che inchioda la polizia

E’ ancora viva nella memoria di tutti la vicenda del Love Parade, quando a Duisburg, il 24 luglio, morirono 21 persone, fra cui una giovane ragazza italiana: Giulia Minola.

Nei giorni che seguirono si è cercato di capire di chi fossero le responsabilità con uno scarica barile che ha coinvolto organizzatori, polizia e, secondo le deliranti parole del Vescovo di Salisburgo, Dio stesso, “colpevole” di voler punire una gioventù ormai allo sbando.

Ora, però, gli organizzatori hanno divulgato un video in cui si vedono gli agenti formare una catena umana, limitata da barriere di metallo, che finirà per formare un tappo all’ingresso e la conseguente calca che ha generato il disastro.

Gli organizzatori ora si chiedono il perchè di un tale atteggiamento irresponsabile e la sensazione è che le indagini siano solo all’inizio. Si è ancora alla ricerca di un responsabile per una simile tragedia e ci sono ancora troppe famiglie in attesa di una risposta.

Ecco il video diffuso della Strage al Love Parade.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *