Svolta nelle indagini per l’omicidio di Yara Gambirasio

Sembrano giunte ad una svolta le indagini sull’omicidio di Yara Gambirasio: infatti secondo fonti molto vicine agli investigatori sarebbe stato trovato una traccia di DNA definita molto interessante.

La traccia è stata trovata sugli indumenti della ragazzina scomparsa da Brembate di Sopra circa tre mesi fa e ritrovata poi senza vita in avanzato stato di decomposizione in una campagna circostante.

Si tratterebbe di Dna maschile che non appartiene a persone interne al nucleo familiare o nella cerchia delle amicizie. Colui che ha ucciso Yara quindi è una persone esterna che non faceva parte della cerchia dei conoscenti della ragazzina.

Intanto si allungano i tempi per la celebrazione dell’esequie perchè il corpo è ancora al vaglio degli inquirenti che stanno ancora terminando l’autopsia che ha avuto tempi lunghi a causa delle condizioni in cui giaceva il corpo, in avanzato stato di decomposizione.

Da quanto emerge, le esequie non si terranno neanche la prossima settimana perchè non si vuole tralasciare nulla al caso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *