Svuotare casa, cantina, garage o soffitta si può

Molte delle nostre case, cantine, soffitte o garage nascondono decine di  oggetti inutilizzati da tempo e poco utili alla nostra vita quotidiana, ma che potrebbero essere di grande utilità per qualcun altro. Quante volte avete sentito dire dovrei svuotare il garage, o la soffitta, o anche l’intera casa? A prima vista potrebbe sicuramente sembrare un’impresa assai ardua, ma potrebbe anche non essere così. Può darsi infatti che senza che voi lo sappiate, proprio in questo momento, qualcuno, magari a pochi chilometri di distanza da voi, stia facendo una ricerca tra i tanti annunci online disponibili per riuscire ad acquistare proprio quell’oggetto che a casa vostra giace dimenticato o in disuso da tempo essendo disposto a sborsare una cifra che potrebbe proprio farvi comodo.

In questo periodo più che mai ad ognuno di noi fa comodo risparmiare qualche soldo e anche raccimolarne un po’ e la vendita e gli acquisti online di oggetti usati, ma ancora perfettamente funzionanti ed in buone condizioni ci offre un’ottima soluzione.

Una ragazza italiana ad esempio ha avuto un’idea ottima e molto efficace, ha creato in pochi passi una pagina web, utilizzando una delle piattaforme online gratuite (blogger) e ha messo in bella mostra tutti gli oggetti che aveva la necessità di vendere, aggiungendo foto, descrizioni e prezzi.

E’ bastato poi fare un po’ di pubblicità alla propria pagina web aggiungendo qualche annuncio online gratuito, relativo agli oggetti in vendita, sul sito web di ebay dedicato agli annunci inserendo il link della propria pagina web ed il gioco è stato fatto. Tutti gli utenti che visitavano uno degli annunci erano invitati a visitare la pagina per scoprire tutti gli altri oggetti messi in vendita.

In pochi giorni quasi tutti i pezzi migliori sono stati venduti e le vendite continuano copiose.

Perché non provare quindi a ‘tirar su qualche soldo’ dagli oggetti che ci circondano. E perché non provare a risparmiare qualcosa approfittando delle occasioni online? Potreste rimanere davvero stupiti dalla semplicità, provare per credere.

One Response

  1. Camillo 4 settembre 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *