Tablet, è sfida ai vertici Android

Samsung-tabSe in casa Apple l’iPad continua la propria evoluzione, il mondo Android invece risponde con tanti prodotti differenti e interessanti: vediamone insieme alcuni.

Il settore dei tablet Android sta provando a risalire un po’ la china, dopo la flessione dei mesi scorsi. E le novità annunciate dalle case principali sicuramente serviranno a ravvivare l’interesse e la competizione per questi dispositivi.

Al momento, però, su cosa ci si può orientare? Ecco un rapido confronto tra tre tablet Android, segmento 10 pollici, delle marche Samsung, Acer e Asus: insomma, i nomi più importanti del settore, che è possibile comprare a prezzi convenienti anche online, ad esempio su Yupp.it, negozio di tablet e informatica.

Il Samsung Galaxy Tab 10.5 S si differenzia dai concorrenti perché è l’unico device a non essere ibrido: è un vero e proprio tablet, potente e funzionale. Nonostante l’ampio schermo (display Amoled davvero superbo, che consente una risoluzione massima di 2560 x 1600 pixel), è incredibilmente sottile e leggero, con uno spessore di appena 0,26 cm(meno anche rispetto all’iPad Air  di Apple) e un peso di 467 grammi. Poco da aggiungere sul fronte tecnico: tutto gira come ci si aspetta per un prodotto top.

Chi invece vuole integrare le funzioni di una tavoletta con quelle di un portatile può orientarsi sugli altri due dispositivi citati, l’Acer Aspire Switch 10 e l’Asus Transformer Pad.

Quest’ultimo è innanzitutto un prodotto bello da guardare e ben costruito, utile quando si è alla ricerca di un dispositivo compatto e altamente flessibile con elevate prestazioni e buona autonomia della batteria. Ovviamente, in questo caso il punto “in più” è rappresentato dal dock tastiera, che si integra perfettamente a quello del display touch screen.

L’Aspire Switch invece si può utilizzare in quattro diverse modalità: laptop, tablet, tenda e visualizzazione, grazie alla “cerniera Snap” che, con l’aiuto di magneti, ferma il tablet al dock tastiera. Il vantaggio immediato è quello di avere un prodotto che può seguire, in tutti i sensi, le nostre esigenze e le operazioni che svolgiamo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *