Taormina

Antico villaggio greco situato su una rocciosa collina che regala uno stupendo panorama.

Cosa vedere?

Il Teatro Greco, posto in un punto panoramico che permette di ammirara l’incredibile paesaggio dell’Etna e della costa jonica, fu costruito probabilmente da Ierone II, tiranno di Siracusa nel III a.c.

Di grande rilievo storico sono le incisioni su alcuni scalini del nome di sua moglie  Filistide.

Oggi ospita moltissimi spettacoli teatrali e musicali, divenendo tappa di tour artistici internazionali.

2-Il Museo Etnoantropologico e Palazzo Corvaja.

Questa maestosa costruzione fu realizzata durante la dominazione araba agli inizi del 1400.

Al suo interno il Museo Etnoantropologico esibisce splendidi oggetti delle arti e tradizioni dei secoli XVI e XIX, come ad esempio oggetti per fare dolci, il “Carretto siciliano” e tanti altri.
Meritano una visita anche il Palazzo Duchi di Santo Stefano e Palazzo Badia Vecchia (XIV sec.),
all’interno del quale il museo conserva  interessanti ritrovamenti, come ad esempio tre anfore del periodo greco-romano.

Non perdete l’occasione di passare da piazza IX APRILE , dove potrete ammirare  la torre dell’orologio costrutita nel  XII secolo.

Classico di Taormina è la passeggiata lungo corso Umberto, ravvivata da una marea di turisti provenienti da tutte le parti del mondo. Questa strada è stata costrutia sul tracciato di un’antica strada romana, la Via Valeria. Alle due estremità (circa un Km) troverete le due porte d’accesso del vecchio villaggio: Porta Messina e Porta Catania

Lungo il corso troverete una miriade di locali notturni, pub, bar dove assaggiare i prodotti tipici siciliani.

Taormina offre una variegata movida notturna, discoteche e ristornati fanno a gara per accaparrarsi l’attenzione dei turisti.

Certo, dato l’enorme afflusso di gente, non è il luogo ideale in cui poterci vivere, ma è una meravigliosa meta turistica che non dimenticherete facilmente.

L’aspetto naturalistico è davvero eccezionale: basta fermarsi in piazza IX Aprile per poter ammirare il panorama grazie a dei piccoli telescopi a disposizione dei turisti. Per la zona marittima si consiglia l’Isola Bella, una delle spiagge più belle della siclia orientale.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *