Terme in Italia: quando la tradizione diventa turismo

L’Italia è uno dei paesi nei quali è presente il maggior numero di sorgenti e centri termali, dove si cerca relax e il ritrovamento del benessere psico-fisico della propria persona. Oltre che per il numero di sorgenti, le terme in Italia sono famose in tutto il mondo sia per la qualità dei trattamenti offerti che per le bellezze paesaggistiche in cui sono inseriti i stabilimenti termali.

Le Terme in Italia e gli antichi romani

Tali insediamenti che si svilupparono, perlopiù, grazie alla tradizionale pratica degli antichi romani, i quali erano soliti sfruttare le proprietà terapeutiche delle loro acque, oggi rappresentano un vero e proprio business per il turismo del “Bel Paese”.

Lo sviluppo delle terme in Italia ha origini in età antichissima, risalendo fino al tempo degli antichi romani. L’importanza delle sorgenti nell’antica Roma non era legato solo all’igiene e alla cura del corpo, ma anche all’attività culturale del tempo. Infatti, è noto che nell’impero romano era pratica comune discutere di questioni d’economia nonché di politica nei bagni termali, proprio per usufruire dell’ambiente rilassante.

Mens sana in corpore sano

Dunque un luogo dove poter curare l’anima e il corpo, dove poter socializzare. Vere e proprie strutture dotate di tutti gli “optional, almeno per il tempo. Era abitudine cospargere le acque con profumi e dopo il “lavaggio” al fruitore venivano effettuati massaggi con unguenti e oli orientali. Con il declino dell’impero romano a causa principalmente delle invasioni barbariche, che danneggiarono più di uno stabilimento termale, la consuetudine termale ebbe un forte rallentamento che riprese solo nei primi anni del medioevo.

Oggi il fenomeno del turismo delle terme in Italia così come nei centri benessere e negli hotel Roma Nord, sembra non arrestarsi. Strutture adibite al relax e alla cura del corpo coniugate agli spettacolari paesaggi italiani, permettendo anche la visita in qualche borgo della penisola, rende il turismo termale in forte crescita.

I principali centri termali italiani

Da Chianciano a Ischia, da Saturnia alle terme Euganee di Abano, le beauty-farm sono accessibili perlopiù a tutte le tasche. Infatti, oltre che poter usufruire di terme libere e gratuite o entrate giornalieri nelle vasche termale, vi sono diversi pacchetti nelle Spa, a portata di tutti i portafogli.

Forse non più legate esclusivamente all’igiene, ma soprattutto per i benefici rilassanti e per il ritrovamento dell’equilibrio psico-fisico, anche oggi come ieri, le terme sono una delle mete preferite da italiani e stranieri, anche solo per un week-end.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *