The View, la nuova luce dell’indie rock

The View sono una brillante band inglese, che suona in modo che sicuramente non passa inosservato. “Bread And Circuses” è il titolo del loro nuovo album, che contiene 13 canzoni e si muove in maniera disinvolta nel mondo dell’ indie rock.

Attratti da una piacevole copertina, si viene subito catapultati all’interno di un insieme stuzzicante di canzoni dinamiche nella maggior parte dei casi. Lo spumeggiante ritmo presente si incontra con ritornello assai orecchiabili e gradevoli. Così, ci sono diverse tracce a mio avviso gradevoli.

Underneath The Light” è sicuramente la più spassosa. Chitarra, basso e batteria formano una compagine assai piacevole ed accattivante, ma anche carica di energia e di voglia di ballare. La voce, poi, parte in quarta e sfocia in un giro vocale di ampio respiro. “Girl” è più lenta, e lascia trasparire l’ispirazione di una chitarra spassosa, a cui si abbinano un buon ritmo e una solarità spontanea. “Best Lasts Forever” è tutta un’altra cosa. L’atmosfera si fa riflessiva, la voce rallenta e c’è spazio per un qualcosa di sostanzialmente diverso, ma comunque apprezzabile.

Ciò che non mi convince molto è la presenza di alcune canzoni obiettivamente di modesta caratura, accanto a delle altre invece assai piacevole. Questa forse è la linea di confine fra un buon cd e un capolavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *