Torna l’incubo influenza A, 8 morti a Londra

A distanza di un anno ritorna in Europa la preoccupazione per l’influenza A, nonostante l’Organizzazione mondiale della sanità abbia ufficialmente dichiarato finita la pandemia il 10 Agosto scorso.

Questo succede perchè la Health Protection Agency britannica ha reso noto che ben 8 persone hanno perso la vita in Gran Bretagna per colpa del virus H1/N1.

L’agenzia inglese Health Protection ci tiene a precisare che tutte le persone morte dopo aver contratto il virus erano già in condizioni di salute precarie, e che quindi la malattia non ha fatto altro che accentuare un quadro clinico già disastroso di per sè.

Si ricorda comunque che le categorie che hanno una maggiore possibilità di contagio e che si trovano in una situazione più a rischio sono: gli anziani, i cardiopatici, i diabetici e le donne incinte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *