Trovata morta Marina Patriti, scomparsa a febbraio nel Torinese

E’ stato ritrovato il corpo senza vita di Marina Patriti, la donna di 44 anni scomprasa il 18 febbraio a Bruino, nel Torinese. Il cadavere era sepolto dietro l’abitazione dell’ex amante del marito, Maria Teresa Crivellari, gia fermata dai carabinieri insieme ad altri due complici.

Sarebbero stati i complici dell’ex amante, Andrea Chiappetta e Calogero Pasqualino, a far ritrovare il corpo della donna. Dalle testimonianze, la Crivellari era amante del marito di Marina Patriti, Giocomo Bellorio, che dopo una relazione di circa un anno e mezzo l’ avrebbe lasciata per ritornare dalla moglie.

Maria Teresa non si sarebbe mai rassegnata, ed avrebbe reagito facendo uccidere dai due complici la donna.

Il cadavere della donna è stato trovato in pessime condizioni, con in testa un sacchetto. Questo fa pensare al medico legale un decesso risalente a molti mesi fa, e si pensa al giorno stesso della scomparsa. Dalle prime analisi non si riesce a capire come la donna sia stata uccisa, per l’ avanzato stato di decomposizione del cadavere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *