Trovato corpo mutilato a Lodi

Macabra scoperta quella avvenuta questa mattina in provincia di Lodi, dove il corpo mutilato forse di una donna è stato ritrovato da un ciclista in transito in quel momento sulle rive del fiume Lambro.

Dai primi accertamenti sembra che al corpo mancano la testa e le mani ed è stato sezionato con precisione chirurgica.

Dopo la segnalazione del ciclista sul posto sono giunti le forze dell’ordine che davanti si sono trovati un corpo, forse di una donna, sezionato in monconi vicino ad un cassonetto dei rifiuti; uno che parte dal collo al torace, un secondo dal torace alle ginocchia, poi le gambe e le braccia.

La vittima potrebbe essere stata uccisa altrove per poi essere riposta lì. Questa scoperta avviene poco dopo un’altra macabra scoperta fatta in provincia di Roma, dove il cadavere di una donna orrendamente mutilato e smembrato fu rinvenuto in un campo.

Nemmeno lì ancora nessuna spiegazione al caso , anche se gli inquirenti battono la pista dei rituali satanici. Sembra però non esserci collegamento tra i due fatti analoghi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *