Trovato vaccino contro la dipendenza dalla cocaina

La cocaina resta una delle droghe più diffuse in Italia e in Europa. Dall’Osservatorio per le droghe e le tossicodipendenze risulta che nel 2010 ben 4 milioni di persone l’hanno consumata.

A fermare questo tasto dolente per la società sta lavorando la ricerca scientifica.

Un esperimento sui topi, condotto dai ricercatori della Weill Cornell Medical College di New York City, ha ottenuto ottimi successi creando un vaccino che promette di liberare le persone dalla dipendenza della cocaina.

La sostanza contenute nel siero sperimentato che permette di neutralizzare i principi attivi specifici di questa sostanza. Secondo quanto dichiarato, il siero anticocaina è nato dalla combinazione di frammenti del virus del raffreddore e una sostanza che imita l’azione della cocaina.

I ricercatori hanno scoperto che il sistema immunitario umano non individua la cocaina come elemento estraneo all’organismo da distruggere. Questo innovativo vaccino invece fa scattare l’allarme nell’organismo umano e così il sistema immunitario riconosce la cocaina come intruso e ne aziona le difese.

In pratica il vaccino crea una risposta immunitaria che impedisce che il principio attivo della droga arrivi al cervello, prevenendone dunque gli effetti. L’efficacia del siero ha una durata di 13 settimane. Ora gli studiosi prevedeono di tentare la sperimentazione anche sugli uomini, nella speranza anche di poterla estendere  al trattamento di altre dipendenze (ad esempio quella da nicotina, da eroina e da altri oppiace).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *