Twitter citato in giudizio da governo USA per account Wikileaks

Il governo americano ha chiesto al social network Twitter di consegnare alla giustizia i messaggi privati inviati e ricevuti da Julian Assange e tutti gli altri membri dello staff di Wikileaks.

Con ogni probabilità, i contatti potrebbero essere usati per ottenere informazioni personali sui sostenitori di Giulian Assange e Wikileaks.

Secondo un rapporto appena presentato dal New York Times, Twitter è stato citato in giudizio da parte del Governo degli Stati Uniti in connessione con l’inchiesta in corso su Wikileaks.

Tali richieste dovrebbero essere accompagnate anche da citazioni da parte del Governo degli USA.

Secondo lo staff Twitter: “In conformità con la normativa sulla privacy e termini di servizio, le informazioni non pubbliche degli utenti Twitter non saranno pubblicate a meno che Twitter non riceva un mandato di comparizione, ordine del tribunale o altro procedimento legale. Tali richieste saranno valide solo se inviate dalle forze dell’ordine.”

Intanto, un ordine del tribunale è stato inviato a Twitter dal Dipartimento di giustizia il 14 dicembre del 2010. La corte distrettuale ha ordinato allo staff di Twitter di inviare: tempi e record di connessione, numeri di telefono, dati delle carte di credito, email e gli indirizzi IP e altre informazioni pertinenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *