Napoli: un martedì di Champions League

Il Napoli si prepara per la sfida di Champions 2012. Dopo la bella vittoria del Milan con l’Arsenal, tocca al Napoli affrontare un’altra squadra inglese, il Chelsea di Villas Boas che è in un periodo di forma non ottimale.

Il Napoli di Mazzarri dopo le due ottime prestazioni in campionato contro Chievo e Fiorentina (5 gol fatti e 0 subiti) affronta un Chelsea in grossa difficoltà, in campionato stenta e in Fa Cup non è andato oltre il pareggio casaslingo contro il Blackburn (1-1) e quindi costretto al remeatch.

Il Napoli dovrebbe schierarsi , ad eccezione di Campagnaro che dovrebbe accomodarsi in panchina dopo l’infortunio di Firenze e il ballottaggio sulla fascia tra Zuniga e Dossena, con la formazione tipo: (3-4-2-1) De Sanctis; Grava, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Rosati, Campagnaro, Britos, Dzemaili, Zuniga, Pandev, Lucarelli. All. Mazzarri.

Il CHELSEA (4-3-3): Cech; Ivanovic, Cahill, Terry, Cole; Ramires, Lampard, Meireles; Mata, Drogba, Sturridge. A disposizione: Hilario, Bosingwa, Mikel, Essien, Malouda, Kalou, Torres. All. Villas-Boas

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *