Ufficiale: il calcio italiano di serie A si ferma

Ed infine arriva anche l’ufficialità. Il campionato di calcio di serie A, la cui prima giornata era prevista per il 27 e 28 di agosto, si ferma almeno per una giornata, poichè i calciatoti sono in sciopero.

Nemmeno l’ultimo tentetivo di mediazione del capo dell’Aic, il sindacato dei calciatori, Damiano Tommasi è andato a buon fine.

Tommasi aveva proposto alla lega di serie A di estendere per un altro anno l’attuale contratto collettivo, iniziando intanto a riprendere i dialoghi in merito al nuovo. La lega ha rigettato questa proposta (con i distinguo di Zamparini presidente del Palermo, De Laurentis del Napoli e Cellino del Cagliari) ritenendo nulli i margini di trattativa con l’asso-calciatori.

Appare amareggiato il presidente della federazione calcistica, Giancarlo Abete, colui il quale voleva trovare la quadra in extremis. Questo rappresenta anche il suo personale fallimento come mediatore. Il pericolo adesso è che tali contrasti portino a procrastinare anche le prossime giornate e che il campionato si paralizzi per un bel po’ di tempo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *